venerdì 5 giugno 2009

VORREI VEDERE UNA DONNA...

Vorrei vedere una donna leader di un partito politico. Di un partito nazionale che riscuota un buon numero di consensi.

Vorrei vedere una donna che gira per l'Italia a fare comizi e che risulti convincente, non solo per le donne.

Vorrei vedere una donna che non sia solo un'ancella di qualcun altro, ma che proponga delle idee innovative, dei valori largamente condivisibili.

Vorrei vedere una donna, una bella donna, ma che non sia ammirata per la sua bellezza; vorrei vedere una donna che, quando parla, la gente non si accorga se sia bella o no, ma ascolti semplicemente quello che dice, senza pregiudizi.

Vorrei vedere una donna che mi rappresenti, ma non perchè ci sono le quote rosa ( Abolite le quote rosa...!!!)

Quando vedrò una di queste donne alla guida di un grande partito, allora voterò.

Oggi, in questo preciso momento, io non mi sento rappresentata da nessuna di queste donne;

perciò ,domani e dopodomani, li trascorrerò in campagna, senza televisione, senza giornali e senza blog.

5 commenti:

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Senza blog peccato per noi che ti leggiamo :-)))

Per il resto condivido tutto. Donne come le descrivi tu ce ne sono tantissime ma in politica non sono ammesse purtroppo per ovvie ragioni....

Licia Titania ha detto...

Sono d'accordo con te sull'odiosità delle quote rosa - le donne in politica come "panda" da salvare. Ma proprio per questo, a me non importa se chi voto è donna, uomo, trans. Basta che sia una persona in possesso dei valori evocati dal tuo post. Anzi, mi correggo: BASTEREBBE che lo fosse. Ciao.

kinnie51 ha detto...

@Daniele: ti ringrazio per la stima, ma, scusa la mia ignoranza:quali sono queste ovvie ragioni?

@Licia:mi piace questo tuo paragone con i panda. Vedo che, su questo argomento, siamo d'accordo proprio in tutto.Ciao.

darksecretinside ha detto...

Ma sono sconvolta per quanto questo post rappresenta ogni singolo mio desiderio!!!!!
Finalmente un post che accenna ad una politica diversa in un modo diverso e soprattutto in modo assolutamente concorde con i miei ideali e pensieri.
Grazie.

Miriam ha detto...

Mi piacerebbe sapere quali sono "le ovvie ragioni" a cui fa riferimento il blogger Daniele, sinceramente i puntini-puntini sono ridicoli e non danno il senso di quello che vuole dire/dirci!
Ho disertato le votazioni, si certo molti diranno che sono vigliacca e altri mi daranno dell'incosciente, ma meglio così che regalare un voto a chi non mi rappresenta negli ideali e nel pensiero. Purtroppo gli uomini e le donne della nostra (malconcia) politica, suonano più o meno la stessa musica e mi sono stancata delle loro lagne e beghe da "grande fratello".
Certo se ci fossero donne con la lettera maiuscola allora si!
Ciao Kinnie, ti mando un bacione
Miriam