domenica 10 gennaio 2010

La stanza del caffè


Quando lavoravo a scuola, c'era la stanza del caffè: era quella stanza in cui ci si poteva isolare un attimo dal frastuono dei ragazzi che facevano ricreazione e scambiare qualche chiacchiera coi colleghi o addirittura fumare una sigaretta.
Anche in questo blog c'è la stanza del caffè.
Accomodatevi pure per parlare di quello che vi pare, anche di ciò che non è attinente al blog.

9 commenti:

Clelia ha detto...

un bell'espresso, la poltrona comoda... io mi accomodo .

clelia

Paola D. ha detto...

Benvenuta, Clelia, accomodati pure.
Di cosa si parla in queste occasioni?
Ai tempi della scuola, l'argomento preferito era il tempo, se il viaggio era stato agevole( per il pendolari), se i ragazzi,sempre a causa del tempo, erano più o meno svegli ( o eccitati, nelle belle giornate di sole, quando, anzichè stare a scuola, avrebbero preferito uscire, e a volte si usciva, infatti).
Una volta li ho condotti al mercato, si sono divertiti, salvo poi, al rientro, quando hanno dovuto stilare un tema sull'argomento.:D

Miriam ha detto...

Accolgo con piacere e al volo l'invito nel tuo angolo-caffè, lo trovo accogliente, luci soffuse e calde come piace a me, arredamento tranquillo e familiare!
Se l'argomento nel tuo salotto è il Tempo, bè io ci vado a pennello...sospesa come sono nel tempo...
Ma data l'ora...penso che è "tempo" che ci diamo la Buonanotte, per me domani la sveglia suona presto!
Sogni d'oro!

Paola D. ha detto...

Buona notte, Miriam,a domani!

AmosGitai ha detto...

Di quello che amo e che vorrei convidere con te ed i tuoi lettori.

VOTA TU I MIGLIORI FILM ED ATTORI DEL 2009

Paola D. ha detto...

L'unico filmone che ho visto è stato "Baarìa", ma nei tuoi elenchi non c'è.
Grazie della visita, ciao.

Paola D. ha detto...

Qualcuno ha visto il film "Baarìa" di Giuseppe Tornatore?

Romina ha detto...

Qualcuno ha visto il film "Baarìa" di Giuseppe Tornatore?

No, non l'ho visto. Ma se è interessante, cercherò di colmare la lacuna. A me piace molto il buon cinema. :)

Paola D. ha detto...

Ci credo che non l'hai visto! Sfido: è tutto in stretto dialetto siciliano e, in alcune proiezioni, senza sottotitoli.
Io, che il siciliano lo capisco benissimo,l'ho visto in versione oroginale.
Per la cronaca: si tratta dell'ultimo film di Giuseppe Tornatore ( quello di "Nuovo Cinema Paradiso") ed è candidato al premio Oscar.
E' un colossal che ripercorre la vita di un uomo nato nei primi anni del Novecento a Bagheria (Baarìa) da cui il titolo del film.
C'è tutta la storia politica siciliana( e italiana)dal primo novecento agli anni sessanta.
L'unico neo? E' stato prodotto da Medusa,la società cinematografica di Berlusconi.